REGOLAMENTO INTERNO DELL’ ASSOCIAZIONE CULTURALE DI RIEVOCAZIONE STORICA “BROTHERS IN VIETNAM”

 

SOMMARIO

Articolo 1 -  RICOSTRUZIONE STORICA

Articolo 2 - NORME DI COMPORTAMENTO DEI SOCI

2.01 – Comportamento dei soci

2.02 – Utilizzo corretto di social network e/o Forum in rete

Articolo 3 - UNIFORMI E CRITERI PER GRADI, MEDAGLIE ED ONORIFICENZE

Articolo 4 – NORME ED INDICAZIONI DI CARATTERE GENERICO

 

 

Articolo 1 - RICOSTRUZIONE STORICA

 

Tutti i soci possono e devono partecipare, compatibilmente alle proprie possibilità, attivamente alla vita sociale promovendone il miglioramento nei campi della ricostruzione, rievocazione e ricerca  storica. A tal proposito ciascun socio può avanzare proposte sottoforma di progetto da presentare al direttivo.

Qualora il progetto venga approvato dal consiglio direttivo, potrà a titolo definitivo entrare nel programma ufficiale dell’associazione.

Non sono ammessi progetti non supportati da una valida ed attendibile ricerca storica.

E’ riservata insindacabile facoltà del consiglio direttivo di integrare, modificare o rimuovere/eliminare i progetti precedentemente approvati ed ufficializzati qualora intervengano nuove informazioni e conoscenze storiche.

Ogni progetto validato è di proprietà intellettuale del socio proponente che però nulla avrà a pretendere dall’associazione.

 

Articolo 2 - NORME DI COMPORTAMENTO DEI SOCI

 

Di seguito si delineano regole e norme di comportamento che tutti i soci sono tenuti ad osservare e far osservare durante la vita e la partecipazione sociale.

Per vita e partecipazione sociale si intendono tutti i momenti di aggregazione dei soci uniti per le iniziative a finalità associativa.

L’affiliazione all’associazione “Brothers in Vietnam” da parte dei soci comporta l’accettazione completa e senza riserve del proprio regolamento interno. Il mancato rispetto di una o più norme comportamentali provoca l’immediata azione disciplinare da parte del consiglio direttivo nei confronti del socio inadempiente, ricorrendo progressivamente alle seguenti azioni:

- Richiamo verbale

- Sospensione

- Espulsione dall’associazione

2.01 – Comportamento dei soci

Ciascun socio deve mantenere costantemente un comportamento corretto e disciplinato, nel rispetto delle regole di comune convivenza, del mutuo rispetto e tolleranza reciproca, delle leggi e della morale pubblica.

Il socio deve sempre dimostrare il proprio senso civico con gli altri soci e verso terzi. Sono espressamente e tassativamente vietati quei comportamenti atti a minare l’integrità ed il rispetto dell’associazione e dei suoi affiliati, ovvero la sicurezza e l’incolumità di terzi. Il socio che durante una manifestazione ufficiale, in presenza di altri soci o di pubblico o di terzi o di ospiti, venga trovato a diffamare,  persone della sua e/o altre associazioni verrà immediatamente allontanato dal direttivo o dal responsabile dell'evento che successivamente verrà deferito al consiglio direttivo per le opportune azioni disciplinari.

2.02 – Utilizzo corretto di social network e/o Forum in rete

I soci debbono attenersi alle medesime regole indicate nel paragrafo precedente anche durante la loro attività di partecipazione a social network e forum o blog su internet, astenendosi in particolare a diffamare l’associazione, gli altri associati, altre associazioni o soci di altre associazioni tenendo un comportamento rispettoso ed evitando di pubblicare qualsiasi tipo di materiale (video, foto, documenti, ecc…) che, ricondotti all’associazione “Brothers in Vietnam”, ne possano minare la rispettabilità e onorabilità. Sono particolarmente vietati comportamenti che segnalino intolleranze di qualsiasi natura (raziali, religiose, sessuali,ecc…), ideologie politiche od incitamenti alla violenza.

Articolo 3 – UNIFORMI E CRITERI PER GRADI, MEDAGLIE ED ONORIFICENZE

 

L’uniforme è il load out comune per tutti gli iscritti durante gli eventi sono riportati sotto la voce “EQUIPAGGIAMENTI” nel sito.

Ulteriori uniformi potranno essere adottate in determinate occasioni avvisando il Consiglio direttivo.

I gradi, i brevetti ed i riconoscimenti personali verranno assegnati dal direttivo secondo le necessità e gli incarichi/ruoli ricoperti.

 

Articolo 4 – NORME ED INDICAZIONI DI CARATTERE GENERICO

 

Il sopraesposto regolamento è stato redatto per tracciare le linee guida che ciascun aderente dovrà applicare in tutte le proprie attività.

 

1) Tutti coloro che fanno "Ricostruzione Storica” devono tenere un comportamento altamente qualificato nel corso delle manifestazioni alle quali partecipano. Non è necessario elencare gli atteggiamenti da censurare, poiché ciascuno è consapevole dei propri obblighi nei confronti dei compagni dell'associazione e del pubblico.

Sia sufficiente ricordare che la serietà con la quale ci si propone nel corso delle manifestazioni deve essere pari alla serietà che si profonde nel ricostruire il proprio personaggio. Sono comunque considerati del tutto inopportuni i seguenti comportamenti:

- indossare abbigliamento anacronistico in modo completo o parziale;

- usare in bella vista oggetti anacronistici e quant'altro risulti evidentemente non storico e/o non qualificante per una rievocazione storica;

- usare il telefonino nelle aree riservate alla R.S.; è ammissibile l’uso nei luoghi appartati non accessibili o visibili dal pubblico;

2) Il Club dovrà attenersi scrupolosamente al regolamento per quanto riguarda abbigliamento, buffetteria, repliche di armi e accessori.

3) Rievocare vuol dire diffondere la memoria storica di un’epoca, pertanto tutti i re-enactors, civili e militari, devono mantenere con il pubblico un rapporto cordiale e rispondere, in modo esauriente e corretto, alle domande che vengano loro rivolte.

4) I collezionisti di mezzi che intendano prendere parte ad eventi che rievocano precisi avvenimenti storici, sono invitati a utilizzare veicoli quanto più storicamente riconducibili a quell’evento, così come per il relativo abbigliamento.

5) E’ vietato in genere l’utilizzo di attrezzatura o materiale evidentemente anacronistico;

6) Tutto il materiale non prettamente 'storico' (abiti moderni, borse, scarpe, materassini,sacchi a pelo ecc.) deve essere assolutamente nascosto alla vista nel modo più assoluto;

7) Tutto il materiale che può rappresentare un pericolo per il pubblico e per gli stessi membri di  BIV deve essere collocato in posizione sicura, al fine di proteggere l'incolumità delle persone;

8) Armi disattivate devono essere sempre accompagnate dal certificato di disattivazione regolare.

9) E’ assolutamente vietato esibirsi o allenarsi con qualsiasi tipo di arma a salve o da Soft-air all'interno di una zona di ricostruzione storica - accampamento, piazza o altro - a meno che non vi sia un luogo delimitato e chiaramente individuato a tale scopo;

10 E’ consentito accendere fuochi solo in luoghi sicuri e qualora sia garantita l’adeguata sicurezza.